Familink

Una rete composta da ben 15 organizzazioni della Società Civile (Cooperative, Fondazioni, Associazioni, tra cui anche Perugia per i Giovani ONLUS), in grado di rispondere ai fabbisogni espressi dalle singole famiglie nell’ambito di due territori importanti della nostra Regione come i Comuni di Perugia e Assisi. Questo è Fami.Link – Famiglie e Organizzazioni della Società Civile In Rete, il progetto presentato nella conferenza stampa di lunedì 17 novembre, finanziato dalla Regione Umbria nell’ambito del PAR FAS UMBRIA 2007 – 2013, Azione 3.1 nell’ambito del bando per il finanziamento di interventi volti alla realizzazione di servizi di prossimità per le famiglie. Ad illustrare il progetto in conferenza stampa è stato Giuseppe De Anseris, project manager di Nuova Dimensione, cooperativa capofila del Familink. “Attraverso questo progetto innovativo – ha spiegato lo stesso De Anseris – si è voluta raccogliere la sfida di mettere a sistema un insieme diversificato di interventi volti a rispondere ai bisogni espressi dalle famiglie, dal mono-nucleo composto da un anziano solo, alla coppia di anziani, a quella sottoposta ad un carico assistenziale, a quella che sperimenta problematiche giovanili o educative o, semplicemente, scolastiche”.

Familink offre orientamento e supporto nelle scelte quotidiane delle famiglie mettendo in rete servizi di supporto nel territorio dell’assisano e del perugino, semplificando l’accesso ai servizi e offrendo risposte di qualità. Tutti i punti della rete, compresi i Comuni attraverso i loro servizi, hanno il compito di rilevare i fabbisogni delle famiglie che intercettano nello svolgimento delle loro attività istituzionali. In conferenza stampa il coordinatore del progetto Michela Olmetti ha illustrato le modalità di accesso ai servizi anche attraverso la pagina facebook già attiva, la mailQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e il sito del progetto Fami.Link (Sito: www.familink.info). “Questi sono tutti canali di accesso – ha spiegato la coordinatrice – volutamente strutturati in maniera chiara e facilmente fruibile, per garantire ai cittadini la possibilità di mettersi in contatto con noi e rappresentare la propria necessità. Le segnalazioni possono giungere anche dai partner di progetti o dagli Uffici di Cittadinanza. L’equipe del Fami.Link, composta di operatori qualificati nel settore, valuta quindi la tipologia di risposta da dare per rispondere al bisogno emerso”. Presenti all’incontro con la stampa anche la Presidente di Nuova Dimensione Paola Sensi, la quale ha sottolineato “la crescita delle cooperative nell’acquisire competenze, come la progettazione, da mettere a disposizione della rete e degli Enti Pubblici al fine di trovare risorse nuove e aggiuntive”. Carla Casciari, vice presidente della Giunta Regionale, ha ribadito come “la Regione, in questo senso, abbia scelto di affidarsi ad una progettazione finalizzata a dare un supporto alla rete territoriale, dandosi come priorità quella di fornire risposte innovative per il sociale”. In Conclusione Edi Cicchi, Assessore ai Servizi Sociali, Famiglia, Edilizia Pubblica e Pari Opportunità del Comune di Perugia, ha sottolineato come “creare una rete di prossimità alle famiglie in grado di dare risposte flessibili e in tempi brevi alle famiglie sia stata una sfida vincente da portare avanti anche in futuro, con l’obiettivo di far diventare l’innovazione qualcosa di radicato e non solo di sperimentale. Sarebbe auspicabile creare all’interno dello stesso sito del Comune di Perugia un collegamento con Fami.Link, così che le famiglie, con le loro diversificate esigenze, possano orientarsi all’interno di un sistema di servizi che possa dare loro risposte concrete e immediate”.

PhotoVoice

Perugia per i Giovani, nell'ambito del progetto Familink, propone "PhotoVoice", laboratorio fotografico per famiglie.